.
Annunci online

gentecattiva
Voglia di Luce...


Diario


19 gennaio 2010

alè

Ciao Max,

 

sono in ufficio (e lavoro!) e inaspettatamente mi sei venuto in mente.

Ma ti ricordi quando sbraitavo che volevo fare la rivoluzione? Io non voglio ritrovarmi a 60 anni

dire ai miei figli che il futuro è ora nelle loro mani e che hanno l’opportunità di cambiare le cose

che non vanno.

 

Ma la mia di opportunità cazzo?

E io cosa ho fatto?

Ho solo sproloquiato?

 

Vedi, ho solo bisogno di sapere chi aveva ragione.

Chi aveva ragione quando più di qualcuno mi diceva che ero matta.

 

Tu una volta mi hai messo in guardia. Di stare attenta agli inganni del crescere.

Ma non sono cambiata. Sono sempre io e sono felice.

 

Ho dei bei sogni e spero per il mio di futuro.

Sono riuscita a conciliare, anche con estrosità, la vita reale, il lavoro, con le cose che ho

dentro, coltivandole.

 

La verità è che non credo più nella rivoluzione e credo di godermi la vita, di compiere un

percorso, finchè non guarderò il mondo da una sedia a dondolo.

 

La verità è che io una persona come te non l’ho mai conosciuta.

Una persona con cui sognare. e mi piace pensare che se fossimo esistiti nello stesso luogo,

avremo fatto qualcosa di bello. La vera rivoluzione non è impugnare le armi e fare la guerra,

ma fare tanto casino quanto basta da far capire alle altre persone che speravano di

ncontrare qualcuno con cui condividere quell’esigenza di giustizia, che finalmente si può

sognare insieme.

Quel casino che ribalta le realtà fino a snocciolare la verità, e far cambiare le idee alle

persone. O farle emergere.

 

Far crescere le idee in nome di qualcosa che ancora non ho trovato, Max.

 

Non sopporto le crociate e gli ideali puri. Mi basterebbe vivere una vita che mi permetta di

essere una persona vera. Una donna vera. Con qualche ideale sporco.

 

È che i sogni da soli non volano.

È che i miei sogni non hanno un nome e si rifiutano di prenderne uno.

 

Non mi sto guardando indietro. Sono felice e ci credo in me.

Però spero davvero che un giorno, prima di salire su quella sedia a dondolo, la incontri

davvero una persona come te.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. massimo il ilmassimo

permalink | inviato da gentecattiva il 19/1/2010 alle 13:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia     settembre        febbraio
 
 




blog letto 264424 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Donne
Video
Politica

VAI A VEDERE






Per tutti i Rahmatullah e gli
Adjmal del mondo.




FEDERICO ALDOVRANDI



Qualunque cosa tu
possa fare, qualunque
sogno tu possa
sognare, Comincia.
L'audacia reca in sè
genialità,magia e
forza.
Comincia ora.
(J.W. Goethe)




Rispetta ciò che
vedono
e toccano gli
altri,
anche se è il
contrario
di ciò che
vedi e
tocchi tu.
(Pirandello)



Abbiamo imparato
con
la rivoluzione,se
in
qualsiasi Paese
del Mondo,
vi è un
uomo oppresso
o
ferito,in quel
momento
è intaccata
la nostra dignità.

 


Nessuna persona
nell'intero
mondo
può sentirsi libera

se c'è una sola
persona in catene.




Mi sembra che le cose stiano così.
Non è terribile…
voglio dire, può

essere
terribile ma non ti
danneggia,
non ti avvelena,
fare a meno di qualcosa
che si desiderava veramente...
Quello che è terribile è
fingere
che le cose di
importanza secondaria
siano
invece di importanza primaria.
Fingere che non si ha bisogno
dell’amore
quando invece questo
bisogno si sente;
o fingere di
apprezzare il proprio lavoro
quando invece si sa benissimo
di saper fare meglio.

 

(Doris Lessing)



Joni Mitchell



Chi un esercito di cavalieri,
chi una schiera di fanti,

chi una flotta di navi dirà
che sia sopra la terra nera
la cosa più bella.

Io dico, ciò che si ama...

(Saffo)



"The Notorius Betty Page"
Davvero un bel film!

 


Circondiamoci di fiori e splendore
per ricordarci, di tanto in tanto,
quant'è bello il mondo



Erika Jong


Una voce che mi ha appassionata

 

 

CERCA